Isole Tremiti

L’arcipelago delle Tremiti, a 10 miglia marine dalla costa a nord del Gargano, si compone di tre isole principali (San Domino, San Nicola e Capraia), l’isoletta di Cretaccio e una miriade di isolotti e scogli. Anche Pianosa, nonostante la distanza, fa parte dell’arcipelago e della Riserva Marina Isole Tremiti che lo tutela.
 isole tremiti mare
La conformazione geologica delle Tremiti è costituita da calcari e marne giallastre, che in passato devono aver fatto da ponte naturale con la penisola balcanica.
San Nicola,  ha coste alte e rocciose e conserva i principali monumenti architettonici; le imponenti mura del suo borgo, scandite da due torrioni, racchiudono il complesso castello-convento e la chiesa di S. Maria (XI sec., rifatta nel XV sec. e rimaneggiata in età barocca). Una zona archeologica si sviluppa dove finisce il terreno dell’abbazia, con i resti di una tomba a tholos e della tomba di Giulia, nipote dell’imperatore romano Augusto. Da quest’angolo si ammira tutta la costa.
Meglio visitare in barca San Domino, la più grande delle Tremiti: offre ai visitatori il fascino della grotta delle Viole, così chiamata per i riflessi dell’acqua sotto il sole del mattino. Il borgo è riassunto nella bella piazzetta del Belvedere.
Capraia, a nord di San Nicola, invece è disabitata: la costa ha molti anfratti e una galleria naturale in roccia calcarea che prelude all’insenatura dell’Architello.

No Comments

Post a Comment